DRS 752 DCS

METIS DRS 752 DCS

Appositamente progettato per biblioteche, archivi, musei, fornitori di servizi di digitalizzazione e le principali applicazioni di riproduzione digitale nei beni culturali.
Integra le tecnologie di punta create da METIS come l’acquisizione fedele del colore e dell’apparenza oltre alla perfetta accuratezza dei dettagli per generare vere e proprie “copie virtuali” degli originali.
Dettagli generali

La DRS 752 DCS, con il suo formato di scansione fino a 50 x 75 cm, è uno scanner professionale appositamente progettato per biblioteche, archivi, musei, fornitori di servizi di digitalizzazione e le principali applicazioni di riproduzione digitale dei beni culturali, al fine di consentire una scansione “non invasiva” e di alta qualità di libri antichi, disegni, atlanti, mappe, pergamene, etc.

La DRS 752 DCS introduce nuove funzionalità importanti ed uniche quali:

  • Un piano basculante automatico ed elettronico per libri con vetro motorizzato ed altamente versatile, in grado di gestire originali fino a 50 x 75 cm e fino a 30 cm di spessore. Il piano basculante accetta libri, disegni, mappe e persino altri originali.
  • Una fotocamera digitale innovativa con sensore per immagini da 16K che consente una risoluzione ottica nativa di 800 PPI (regolabile fino a 1600 PPI tramite software). Ciò consente di generare vere e proprie “copie virtuali” degli originali.
  • L’innovativo sistema d’illuminazione DC Synchrolight. Il DC Synchrolight (Dynamically Controlled Synchronized Light) è una tecnologia METIS protetta da brevetto.

Il METIS DC Synchrolight offre la possibilità di controllare e modificare dinamicamente, istantaneamente ed automaticamente l’angolazione e l’intensità della luce emessa dalle varie sorgenti luminose nell’area di scansione, consentendo di ottimizzare il risultato della digitalizzazione a seconda del tipo e della natura degli originali.

Grazie all’esclusiva modalità METIS “SuperScan” e al nostro formato file “MDC”, tutti gli schemi di luce naturale sono registrati e disponibili in un unico file. Inoltre, grazie anche al software “Light Inspector”, è possibile ottenere in qualsiasi momento diverse apparenze visive, senza la necessità di ripetere la scansione dell’originale o effettuare regolazioni fisiche all’illuminazione. Pertanto, la nostra tecnologia consente di poter identificare in tempo reale il miglior schema di luce naturale tra le migliaia possibili, fornendo risultati irraggiungibili da qualsiasi altro sistema sul mercato.

La capacità di poter valutare i cambiamenti di luce in tempo reale consente all’operatore di ottenere in modo molto rapido una riproduzione ottimale anche di originali molto difficili, velocizzando notevolmente e semplificando il workflow di scansione.

Inoltre, grazie alla tecnica “METIS Photometric Stereo 3D”, anche la DRS 752 DCS è in grado di calcolare i dati 3D dai dati colore 2D acquisiti ma solo per speciali applicazioni.

Più in dettaglio, qui di seguito sono riportate alcune delle caratteristiche uniche del sistema DRS 752 DCS:

  • Include una vasta collezione di software METIS (Scan Director, Light Inspector, Color Profiler e altri), appositamente dedicati alle varie applicazioni del Decor e del Fine-Art. Tutti gli strumenti software METIS sono molto user-friendly e perfettamente integrati l’uno con l’altro, generando in tal modo un workflow moto regolare e risultati perfetti qualunque sia il compito da svolgere.
  • Integra tutte le tecnologie di punta METIS, inclusa la capacità di effettuare la SuperScansione; questa è una modalità di acquisizione sofisticata ma completamente automatizzata disponibile unicamente negli scanner METIS e che consente:
    • di modificare l’apparenza visiva dopo l’aquisizione senza dover ripetere la scansione. Questo aiuta notevolmente l’operatore, ad esempio, a trovare il miglior aspetto visivo o a trovare / studiare i dettagli dell’originale scansionato precedentemente invisibili a occhio nudo;
    • di generare una speciale Glossiness Map (mappa di lucentezza) che può essere utilizzata per scopi di stampa / incisione / visualizzazione come, ad esempio, estrapolare una mappatura degli ori o di altri dettagli metallici presenti nei codici miniati a scopo di riproduzione.
  • Lo scanner è molto facile da usare ed altamente automatizzato. Ad esempio, le schematiche di luce possono essere modificate senza la necessità di compensare manualmente l’esposizione, il contrasto o il bilanciamento dei grigi e, inoltre, la temperatura viene monitorata continuamente al fine di fornire risultati coerenti e ripetibili nel tempo. Lo scanner stesso è l’esperto e si occupa dei dettagli tecnici!
  • Maschera di contrasto, smacchiatura, raddrizzamento, correzione del colore della carta, gestione della riflessione della luce, strumenti macro personalizzabili dall’utente per la nomenclatura automatica dei file, sono solo alcune delle importanti caratteristiche che i nostri software gestiscono facilmente per le esigenze dei beni culturali.
  • Il sistema DRS 752 DCS, come tutti gli altri scanner DRS-DCS, ha un’alta velocità di scansione ed operatività con una perfetta accuratezza del colore e visione zenitale, ed è in grado di gestire file molto grandi, ha una profondità di campo molto elevata (selezionabile dall’utente) ed è progettato per durare nel tempo.
  • L’accuratezza geometrica è la massima possibile.
  • È facile da imparare. Il nostro software è semplice da usare ed ha un’interfaccia altamente intuitiva che consente anche ad un utente inesperto di padroneggiare tecniche di scansione professionali.

In ultimo, ma non per questo meno importante, tutto il software Metis è costantemente migliorato grazie al nostro fantastico dipartimento di ricerca e sviluppo!

Info Tecniche

METIS DRS 752 DCS: caratteristiche e specifiche principali
  • Formato Max di scansione: 50 x 75 cm
  • Spessore massimo: per libri spessi fino a 30 cm
  • Nuova Fotocamera: consente l’estensione della risoluzione ottica nativa
  • Maggiore risoluzione ottica: 800 PPI (regolabile fino a 1600 PPI)
  • Sensore per immagini: 16K CMOS, trilineare, ampia gamma dinamica, basso rumore di fondo, alta fedeltà colore
  • Image processing: 16 bit per canale (3 x 16bit) indipendentemente dal formato di output selezionato
  • Modalità di acquisizione: Scan, SuperScan, Direct SuperScan
  • Formati di salvataggio delle immagini: Metis MDC, Standard TIFF (Colore: 48 o 24 bit; Scala di grigi: 16 or 8 bit), JPEG ed altri formati sono altresì disponibili nella modalità “Scan”
  • Messa a fuoco: finemente regolabile tramite controllo software
  • Sistema di illuminazione brevettato: 4 sorgenti luminose ad intensità variabile; tramite la regolazione della luminosità e della distanza della luce (completamente automatizzate e controllate da software) possono essere ottenuti migliaia di diversi schemi d’illuminazione
  • Sorgenti di luce: LED ad alto CRI, IR/UV free
  • Profondità di campo estremamente ampia (selezionabile dall’utente)
  • Piano basculante automatico: con vetro motorizzato ed altamente versatile, accetta libri, disegni, mappe e persino altri originali; con regolazione fine della pressione (completamente regolabile e personalizzabile dall’utente)
  • Software METIS: tutti i software funzionano nativamente a 64 bit su Windows 10 64bit Professional Edition
  • Software METIS Scan Director: Guida gli scanner METIS, integrando tutti gli strumenti e le funzionalità necessarie per acquisire i dati di altissima qualità in modo semplice ed efficace. Scan Director include i software METIS Light Inspector e METIS Color Profiler per fornire un flusso di lavoro regolare e ottimale
  • Software METIS Light Inspector: Fornisce funzionalità estese per la post-elaborazione di una scansione METIS come la regolazione della luce e dell’apparenza visiva, la generazione della 3D Depth Map, della Glossiness Map e della Normal Map oltre a strumenti di Stitching automatico
  • Software METIS Color Profiler: Gestisce automaticamente la precisione colore dello scanner con strumenti per la calibrazione, la creazione e la conversione di profili nonché la convalida di profili colore e ICC. Il software inoltre supporta completamente i profili ICC dalla scansione, visualizzazione su schermo, ai dati esportati
  • Strumenti per i beni culturali: maschera di contrasto, smacchiatura, raddrizzamento, correzione colore della carta, gestione della riflessione della luce, ritaglio manuale o automatico, strumenti macro personalizzabili dall’utente per la nomenclatura automatica dei file e molto altro ancora
  • Perfetta accuratezza geometrica
  • Meccanica ed ottica di alta precisione e affidabilità
  • Workflow: ottimizzato per una reale produttività elevata, inclusi posizionamento dell’originale, scansione, elaborazione delle immagini, salvataggio sulla memoria locale o sulla rete, il tutto nel pieno rispetto degli originali. Il flusso di lavoro completamente automatizzato consente di utilizzare il sistema direttamente dalla parte frontale tramite i comandi dei pedali
  • Dimensioni dello scanner: Lunghezza 140 cm, Larghezza 130 cm, Altezza 160 cm
  • Conforme alle specifiche FADGI / Metamorfoze e ISO 19264-1

Qualche altra caratteristica dei software:
  • Profili utente personalizzabili per l’ottimizzazione del workflow ed il recupero delle impostazioni di sistema
  • Anteprima veloce per regolazioni in tempo reale; vedi sempre le tue modifiche puoi passare da un preset all’altro
  • Calibrazione automatica dell’illuminazione e strumenti di bilanciamento dei grigi
  • Strumenti colore/densità: esposizione, contrasto, alteluci, ombre, gamma, regolazioni automatiche, punti di bianco e di nero, istogrammi e analisi dei punti, etc.
  • Visualizzazione dell’immagine a piena risoluzione immediatamente dopo la scansione
  • Gli strumenti “Light Inspector” consentono variazioni e valutazioni degli schemi di luce naturale in tempo reale
  • Supporto ICC completo, sempre la migliore accuratezza colore

e molto altro ancora.

Documenti

Cliccare su questa immagine per scaricare la brochure

Text Widget
Aliquam erat volutpat. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Integer sit amet lacinia turpis. Nunc euismod lacus sit amet purus euismod placerat? Integer gravida imperdiet tincidunt. Vivamus convallis dolor ultricies tellus consequat, in tempor tortor facilisis! Etiam et enim magna.